Credit Ph: Valentina Fashion Beauty

La Storia

La French Manicure è una tecnica artistica ideata da Jeff Pink nel 1975 quando lavorava come manicurista sui set dei film di Hollywood.

Pink, per ottimizzare i tempi di lavoro e trovare una manicure raffinata ma al contempo versatile pensò ad una manicure nude contornata da una nail art minimal nel bordo libero dell’unghia: FRENCH.

Da quel momento, la French Manicure, si diffuse in tutto il mondo e diventò uno dei simboli per antonomasia dell’eleganza e della raffinatezza. Un classico intramontabile e adatto a qualsiasi occasione.

Smile Line

La smile line è la linea della french manicure con il sorriso più o meno accentuato, ma mai dritta, e deve essere una linea ben definita.  È il confine tra il letto ungueale e il colore della french. 

La french deve essere pulita, definita, nitida e senza sbavature.

Rivisitazione moderna

La french geometrica è caratterizzata da forme geometriche: quelle tipiche sono concave, con la punta rivolta verso l’esterno, generalmente affiancate. Questa particolare manicure permette infatti di accostare più geometrie e quindi più colori, facendo leva sui contrasti, dando quindi vita ad una nail art vivace e giocata su più nuances.

Tecniche di realizzazione

Per ottenere una french manicure possiamo utilizzare diversi metodi

  • French in struttura con il bianco costruttore con o senza l’allungamento ungueale;
  • French in struttura con l’allungamento del letto ungueale con la limatura del muretto;
  • French in superficie con un color gel, color gel autolucidante, painting gel oppure con un colore di uno smalto semipermanente.

REGISTRATI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Non perdere l'opportunità di diventare una

"Mangrè Insider".

Ti aspettiamo nella nostra famiglia"

GRAZIE DI ESSERTI REGISTRATO! A PRESTO!

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi con i tuoi amici!