Oggi vorrei approfondire l’argomento delle patologie delle unghie, in particolar modo delle alterazioni cromatiche. Esistono differenti tipologie di alterazioni del colorito della lamina ungueale. In questo articolo affronteremo la “XANTONICHIA” ossia le unghie gialle: un inestetismo molto diffuso.

Le unghie sono un indicatore dello stato di salute di una persona.

La lamina ungueale è costituita prettamente da cheratina, una sostanza incolore. Presenta una colorazione rosata perché aderisce al letto ungueale che è vascolarizzato.
Un’alterazione del normale colorito roseo potrebbe nascondere problematiche di varia natura, sia patologica che comportamentale.

Le cause comportamentali che portano all’ingiallimento della lamina ungueale possono essere molto banali e di conseguenza facilmente risolvibili.

Fra le principali fon ti di questa problematica ricordiamo il tabagismo , che può alterare non solo il colore naturale delle unghie, rendendola più gialle ma causare anche delle alterazioni strutturali.

A l’uso di prodotti di scarsa qualità e solventi molto aggressivi può causare questa problematica correlata anche a delle alterazioni strutturali dell’unghia, come ad esempio l’onicolisi (scollamento dell’unghia dal letto ungueale) ed altre patologie della lamina.

L’ingiallimento può essere provocato anche dall’applicazione di smalti colorati molto pigmentati senza le preventiva stesura della base sulla lamina ungueale. Un’alimentazione non bilanciata e associata a una carenza di sostanze nutrienti, di vitamine e di sali minerali può provocare un progressivo ingiallimento ed indebolimento delle unghie. 

RIMEDI NATURALI PER PREVENIRE E CURARE L’INGIALLIMENTO DELL’UNGHIA  

I rimedi naturali di seguito elencati possono essere considerati solo nel caso in cui la causa che provoca l’ingiallimento dell’unghia sia legata ad uno scorretto stile di vita. 

  • Smettere di fumare; 
  • Corretta igiene: tenere le unghie corte e pulite; 
  • Utilizzare smalti di qualità e solventi poco aggressivi; 
  • Utilizzare creme ed oli idratanti per le unghie, cuticole e mani; 
  • Associare il limone al bicarbonato e immergere le unghie nella soluzione; 
  • Immergere l’unghia in acqua calda con bicarbonato di sodio; 
  • Applicare con un pad l’aceto sulle unghie; 
  • Seguire una dieta ricca di vitamina E. 

Se invece l’origine dipende da disturbi di natura patologica, l’alterazione cromatica dell’unghia va interpretata come una richiesta di aiuto da parte dell’organismo. 

Per questo motivo, nel momento in cui si notano alterazioni cromatiche della lamina ungueale, sarebbe bene rivolgersi sempre al proprio medico, al fine di escludere la presenza di eventuali malattie in atto.  

L’ingiallimento dell’unghia, difatti, potrebbe essere specchio d’itterizia. 

Allo stesso modo, la comparsa di XANTONICHIA può rappresentare il segno di eventuali problemi respiratori di tipo cronico, come bronchite e sinusite. 

Tuttavia, la causa patologica più comune è data dall’onicomicosi.  

In questo caso il medico prescriverà al paziente farmaci antimicotici ad azione topica o sistemica. 

E’ bene ricordare che quando si presentano alterazioni a livello degli annessi cutanei in genere (unghie, capelli), è opportuno sottoporsi ad una diagnosi specialistica, per individuare problematiche sistemiche: le unghie, ancora più dei capelli, possono infatti agevolare i medici nell’individuazione di alcune patologie. 

Ad ogni modo, in linea di massima, una volta risolta la patologia di base, il problema delle unghie gialle dovrebbe scomparire con essa.

REGISTRATI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Non perdere l'opportunità di diventare una

"Mangrè Insider".

Ti aspettiamo nella nostra famiglia"

GRAZIE DI ESSERTI REGISTRATO! A PRESTO!

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi con i tuoi amici!